I cetacei

I cetacei

I cetacei, come gli umani, vivono in gruppi sociali molto stretti.

 

baleine avec son baleineau

Il mondo è impegnato in una corsa contro i cambiamenti climatici ma la Conferenza sui cambiamenti climatici del 2015 a Parigi non ha cambiato nulla. E il cop25? Ci aspettiamo molto dal Summit delle Nazioni Unite sul clima 2019.

Siamo responsabili e coinvolti nell’ecologia e nelle relazioni umane, con umiltà e gentilezza verso tutti gli esseri viventi sul nostro pianeta.

Continuiamo ad essere positivi a causa dei cambiamenti avviati dai gruppi umani “consapevoli” della crescente minaccia del nostro devastante imperialismo e siamo determinati ad agire.

Gli sconvolgimenti ecologici, economici, politici e religiosi sono stati numerosi e continuano ad esserlo. Le azioni dell’uomo sul pianeta per aumentare la redditività sono una vera piaga per il nostro ambiente.

La natura, gli oceani, i fondali marini e gli animali che li popolano ci ricordano costantemente la loro connessione essenziale con il tutto.

il bonito di pesci

manta ray

L’uomo, ritornando nel suo ambiente, deve trovare il suo posto in questo mondo così diverso e sconosciuto, perché ha estratto con orgoglio,
privilegiando la sua condizione di egoista per scopi economici e distruttivi del nostro pianeta.

balena
squalo balena

Scome le maestose creature, balene, delfini, squali e tutte queste creature viventi,
L’uomo fa la ricchezza del nostro pianeta. Sfortunatamente quest’ultimo si è appropriato del mondo, dimenticando che era solo un anello nella grande catena che lo rende diversità. Quindi è suo dovere e urgente riconnettersi con l’ambiente circostante con modestia, umiltà e benevolenza se non vuole perdere se stesso e vedere la specie scomparsa viva.

Gli scienziati (Stanford USA, Università di Manchester …) hanno dimostrato che i cetacei, come gli umani, vivono in gruppi sociali molto stretti e hanno relazioni complesse tra loro.

Le balene megattere pongono molte domande chiave in ecologia ed evoluzione. La loro biologia unica è di fondamentale importanza per l’ecosistema e la conservazione delle specie.
Inutile dire che se i cetacei scompariranno, tutta la vita sulla Terra sarà anche minacciata di estinzione.

squalo bianco

Ulysse Explorer è determinato ad osservare sempre più cetacei e far conoscere queste magnifiche specie al maggior numero possibile.
Che, nel rispetto e nell’armonia, per sensibilizzare i turisti, renderli responsabili, collegarli alla Natura.

Saranno infatti i futuri iniziatori della salvaguardia del nostro pianeta e della protezione dei “Giganti” del mare, di fronte alla pesca intensiva e al degrado del loro ambiente di vita.

squalo leopardo

Periamo che molti di noi desiderino un cambiamento in questa direzione e un miglioramento nel nostro mondo e negli ambienti di vita che ospita.
Ci sono molti che, sensibili e coinvolti, cercano di preservare e far scoprire le meraviglie che ci circondano.

Siamo responsabili e attori delle nostre vite. Dipende solo da noi cambiare la modalità, adattandoci alla natura, e non il contrario, nel rispetto della diversità, umana, animale, vegetale, minerale … per vivere meglio insieme e proteggere il nostro ambiente.

Il nostro pianeta è la nostra “Madre” per tutti. Gli antichi lo chiamavano GAÏAWIKIPEDIA : Nella mitologia greca, Gaia (il greco antico Γαῖα / Gaia o Γαῖη / gay) o Ge (greco antico Γῆ / GE, Terra), è una dea primaria identificata con la dea madre. È l'antenata materna delle razze divine, ma dà anche vita a molte creature. Anche lei appare come una divinità.

Noi umani l’abbiamo dimenticato; oggi più che mai, abbiamo il dovere di riconnetterci con tutte le specie che popolano il pianeta e riparare il danno, per il nostro benessere effimero.

frise-separation-bloc